Home>Blog>Cultura>Le domande giuste da farsi su COEMM e Maurizio Sarlo
Le domande giuste da farsi su COEMM e Maurizio Sarlo
Cultura Valle d’Aosta

Le domande giuste da farsi su COEMM e Maurizio Sarlo

Spread the love

Premessa: Volontariamente di solito impariamo ciò che è in armonia con il nostro essere e siamo desiderosi di imparare. Parlando del Progetto COEMM chi si sente attratto ha un bagaglio raccolto in 4 anni in cui ha avuto l’occasione di imparare molte cose. La trasformazione delle informazioni in sapere non è immediata, ma se vogliamo, esse si aggiungeranno alle cose che abbiamo già imparato, a ciò che noi attualmente siamo. Ognuno di noi dovrebbe farsi le domande giuste.

Un criterio che ho adottato e lo consiglio a tutti: Non insisto a seguire qualcosa che non mi piace, e non esprimo giudizi su cose di cui non ho sufficiente conoscenza.

Le domande giuste da farsi:

1. Perché mi piace il Progetto COEMM?

E’ importante saper rispondere a questa domanda. In realtà essa scatena l’analisi della propria persona. Cosa molto bella, perché per quanto è vasto il nostro Progetto, ognuno di noi può sicuramente rispecchiarsi in una sua parte. Rispecchiarsi, compiacersi, dilettarsi, trovare il proprio talento, valore per se e per la futura società che il PVU realizzerà.

2. Cosa posso fare io per questo Progetto?

Maurizio Sarlo non si stanca di ripeterlo, i CLEMM sono la parte fondamentale del Progetto Mondo Migliore. Il fatto di incontrarci mensilmente nei salotti è una delle ricchezze più grandi. Momenti di studio, insegnamenti, conforto e confronto. Incontri da dove uscire ogni volta più ricchi di qualche esperienza, o qualche bel pensiero. Luogo dove esercitare l’amore altruistico e l’etica.

I CLEMM sono una sorta di laboratorio per le idee che trovano il tempo di sbocciare, dove inoltre, ci prepariamo per accogliere quella parte della società italiana che si sentirà vicina a noi. La partecipazione attiva nei salotti, assicura la nostra graduale crescita sia personale che di gruppo, che è un impegno di grande valore.

Le cose da fare presto aumenteranno. Inizieremo a realizzare i molti progetti per ora solo incubati, e a sostenere la grande quantità di candidati PVU regionali, comunali, delle vie e dei condomini. Qualcuno di noi si è già messo in prima linea per il Partito Valore Umano, altri lo faranno prossimamente.

Ecco le domande da farsi per coloro che invece non nutrono una grande simpatia verso COEMM e Maurizio Sarlo:

3. Maurizio Sarlo è veramente un bugiardo spassionato?

E’ una domanda giusta da farsi se non si ha fiducia in lui in quanto Leader e persona per bene. Ma più che dare la risposta che lui stesso ha già dato innumerevoli volte, sorgono altre domande:

4. Se Maurizio Sarlo fosse un bugiardo e delinquente, come può essere che sia ancora libero e continui a fare tranquillamente le ormai innumerevoli conferenze in tutta Italia?

Il Progetto COEMM & CLEMM sta svolgendo il passaparola ormai da 4 anni. E’ evidente che alcuni vorrebbero fermarlo, ma è altrettanto palese che questo non è mai avvenuto. Ci sarà il motivo, ed è quello che Maurizio con il suo motto dichiara ogni volta: Male non fare, paura non avere.
Domande che potrebbero porre le persone che ancora non conoscono il Progetto il quale insieme al programma Mondo Migliore del PVU capovolgerà l’Italia:

5. Perché alcuni vorrebbero ostacolare e fermare il Progetto di Maurizio Sarlo?

Lui ha dedicato più di 30 anni della sua vita a studiare e capire i meccanismi dei poteri e come l’equilibrio tra costi e benefici può migliorare le società. Ha sempre voluto aiutare i poveri, ma negli anni è arrivato alla conclusione che le povertà del mondo si possono eliminare solo cambiando il sistema stesso, cambiando il paradigma. Ha messo in atto la sua idea, nel 2010 ha fondato l’associazione no profit COEMM. E cinque anni dopo sono nati anche le prime libere associazioni CLEMM, situate nei comuni di tutta Italia.

6. Esiste una valida alternativa al Progetto COEMM?

L’alternativa è la vita che stiamo già vivendo. Vi piace? Siete contenti? Riuscite ad essere persone sane, tranquille gioiose? Vi piace come la politica gestisce la nostra vita? Vi piace come le pubblicità ci tirano dal naso e ci fanno comprare le cose futili rifilati a noi tramite l’obsolescenza programmata, mentre milioni di persone non hanno da mangiare, non riescono a pagare le bollette, non hanno lavoro? La nostra vita è questa. Io voglio qualcosa di molto diverso, molto migliore. Lo realizzerà il PVU, che io sosterrò. E Tu?

7. Cosa vuole ottenere Sarlo?

E’ evidente che l’associazione no profit COEMM che pungola il sistema politico non sia gradita da qualche potere politico. Maurizio Sarlo ora anche Segretario del Partito Valore Umano, vuole costringere la politica attuale in modo pacifico ed eticratico, a mettere in atto il migliore programma politico del mondo.

Il suo programma mette al centro l’uomo. Con l’inserimento di una moneta parallela renderà gratuiti i servizi strategici quali sanità, autostrade, scuole, ecc. Introdurrà un’agricoltura moderna senza pesticidi, e la giornata lavorativa da 4 ore con pari stipendio. Realizzerà il Diritto di Dignità di 1500 euro per tutti i maggiorenni d’Italia.

Un ultimo gruppo di domande:

8. Ma perché un uomo che ha moglie e figlia dovrebbe mettere a rischio la sua vita, e farsi insultare continuamente? Perché mai dovrebbe dedicare i suoi anni a combattere per i diritti dei cittadini? Ma chi glielo fa fare? Chi glielo fa fare di abbracciare le migliaia di persone che lo ascoltano nelle sue conferenze in tutta Italia?

Sapere che, più di 18 milioni di italiani vivono nella povertà

perché ad altri non fa pena tanto da agire contro? Ma è possibile che i politici continuino senza problemi a costruire la gabbia del loro proprio popolo e non si accorgano che il sistema ormai è da cambiare? Se le idee per migliorare significativamente la situazione d’Italia scarseggiano – cosa ampiamente dimostrata dalle azioni politiche, e i relativi danni alle persone – perché non vogliono ascoltare chi invece le idee ce le ha? Perché cercano di ostacolarlo, ignorarlo invece di sedersi con lui e parlare seriamente e cercare di capire di cosa parla esattamente? Ma non vi fa venire il dubbio che quest’uomo avrà veramente qualcosa di evoluzionario da dire e fare, visto che si mette in evidenza ormai da 4 anni?

Maurizio Sarlo passo dopo passo porta il popolo dei CLEMM ad avere una visuale sempre più ampia dell’Italia e del mondo, e a migliorare le condizioni economiche della vita con l’MCS di 1500 euro, che con il PVU estenderà a tutti gli italiani in forma di Diritto di Dignità. Ma per migliorare il mondo non bastano i soldi, serve comprendere il senso dell’unione, la forza delle persone altruiste ed etiche.

Prima Ti ignorano. poi..

Il Mondo Migliore si realizzerà nel momento in cui le persone, e quindi le società comprenderanno tutto ciò e agiranno tutti assieme. In Maurizio Sarlo io e moltissime persone vediamo un grandissimo Leader buono che vede lontano. Col tempo lo vedranno così anche tutti gli altri. Serve pazienza.

Se vuoi saperne di più, seguimi.

Per leggere gli articoli di Edit (io) 🙂 clicca qui:

Blogger Chatillon

La buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore)
Sito: COEMM https://www.coemm.org/
Fb: COEMM & CLEMM https://www.facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage/
Youtube: La Buona Comunicazione https://www.youtube.com/channel/UCPeEGg5tKdoyOPK–mGE5Yg

Edit Molnar
Benvenuti sul Blog il cui filo conduttore e titolo potrebbe essere questo: “M-EDIT-iamo in una NUOVA ERA”. Sono Edit, mi sento attratta dalle cose INNOVATIVE e positivamente moderne che facilitano la vita di tutti, e sono fonte di felicità, benessere fisico e psichico. Come appassionata dei temi del benessere mi piacerebbe parlarvi della grande quantità di piante, frutta e verdura e in che modo fanno bene al nostro organismo. Potrei trovarmi facilmente a parlarvi di personaggi poco conosciuti che però propongono idee geniali, realtà innovative per un Mondo Migliore. Mi piace pensare che saremo sempre più curiosi, e man mano potremo uscire dalla cattiva abitudine dell’ignoranza, nel senso di non continuare ad ignorare le cose intelligenti solo perché non sono ancora accettate dalla massa. Essendo un’INSEGNANTE di mestiere, sicuramente non potrò trattenermi di proporre cose che a mio parere possano lasciarci qualche insegnamento e arricchire la nostra esistenza, ad esempio film, libri, articoli ecc. Spero che vi piaccia la mia PALETTA delle INNOVAZIONI ed ognuno di voi possa trovare interessante dialogare e commentare gli argomenti proposti. M-Edit-iamo in una Nuova Era!

8 thoughts on “Le domande giuste da farsi su COEMM e Maurizio Sarlo

  1. È certamente l’ignoranza a vincere sul buonsenso delle persone ma non è imbattibile….sono un C.C. di un Clemm, ho appena finito il test del corso di formazione ( indispensabile) C1 , penso che “ci siamo” il mondo nuovo e migliore parte da qui…da dove vive la gente che ancora non aveva capito il proprio valore il proprio senso di appartenenza…la dove non esiste odio egoismo e voglia di individualismo …la dove la parola fratellanza e squadra sta’ prendendo una solida fisionomia e tutto questo è gratis senza spese o lucro!!
    Credo oggi ancora di più il programma di Maurizio Sarlo ….è indispensabile che esista il Coemm credo che in questi anni abbia perforato la roccia più dura e resistente e ora secondo il mio modesto parere bisogna poter fare ” abeverare” i p.o. nella stessa fonte culturale bisogna assecondare la voglia di crescita di questi cari che tante altre possibilità non hanno..voglio esagerare sarebbe una nuova ” novecento”
    Non molliamo !!!!

  2. Ci credo sin dal giorno be ne sono venuta a conoscenza e ci credero fino alla. Fine spero nella mia poca possibilita di poter. Contribuire a rafforzare lidea meraviglosa che maurizio sarlo ci a fatto conoscere. Io. Si. Per un mondo migliore p. V. U. Pensaci tu.

  3. Io credo che tutto ciò sia possibile ,ma ci vuole tempo e pazienza.
    La gente non è ancora abituata a ragionare con la propria testa

  4. Credo in questo progetto!! L’Italia e gli italiani hanno bisogno di un futuro migliore, per i nostri figli e le generazioni future,,!! Io ci sono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *