Conferenza di Mestre del 14 settembre 2019 patrocinata dal COEMM

Consorzi per il MCS. Il giorno 13 settembre 2019 alle ore 18 gli aderenti ai CLEMM del Veneto hanno realizzato il primo Consorzio regionale. Ne ha parlato Azzolini Fabrizio, nuovo Referente Regionale, nonché Presidente del Consorzio veneto appena formalizzato e certificato dal notaio.

La conferenza di Mestre del 14 settembre 2019 patrocinata dal COEMM è stata ricca di contenuti. Intorno al tema principe dei consorzi per il tanto atteso MCS (micro credito sociale di 1500 eu/mese), il fiore all’occhiello nonostante tutto è stato un ospite di fama internazionale, Zahi Hawass, il più famoso archeologo che ha scavato in molti siti in Egitto, in particolare nella Valle dei Re.

Il pubblico ha seguito con grande interesse la presentazione di Antonio Librale chinesiologo sulle frequenze biologiche, dello scienziato Nicola Limardo sul chip che annulla le onde dannose del 5G, di Filippo Rossi sulla lettura tridimensionale e l’insegnamento moderno delle future generazioni.

Consorzi CONSI’ per l’erogazione del MCS

CONSI' consorzi sicuri

I 20 consorzi regionali e i 110 provinciali formeranno una rete di consorzi credibile che potrà rapportarsi con le varie istituzioni, così anche con le banche. Come ultimo passo di questa fase, entro il natale del 2019 verrà costituito anche il Consorzio nazionale, che potrà rivolgersi alle banche, e anche ai partner finanziari presentatogli dal COEMM.

Il MCS di 1500 euro/mese non verrà restituito in denaro a questi partner finanziari, bensì in valore umano. I crediti formativi saranno il mezzo per quantificare tale valore.
I consorzi sono quindi un mezzo che permetteranno inoltre, di avvicinare le varie associazioni come quelli di calcio e di altro tipo.

Il RR Veneto Azzolini Fabrizio

Azzolini Fabrizioha presentato il logo del CONSI’ che rappresenta un colibrì con i colori dall’azzurro polvere al verde-blu, ricordando la favola del colibrì, un esserino piccolissimo che con il suo becco porta l’acqua per spegnere il fuoco. “Saremo tanti colibrì che spegneranno la foresta che sta bruciando fuori.” E ha aggiunto: “CONSI’ è fatto con cuore e competenze. Se non ci sono competenze, oggi non andiamo da nessuna parte.”

La piattaforma veneta del consorzio è già a disposizione, grazie a Fabrizio Bassanesi.

Lo scienziato Nicola Limardo

Nicola Limardoha spiegato il funzionamento del suo chip che annulla le onde dannose del 5G. Insieme a Maurizio Sarlo sostengono che “la modernità non va fermata”, il 5G può essere utilizzato ma con le dovute precauzioni, proteggendo la salute sia degli esseri umani che degli animali e natura. Intendono richiamare l’attenzione dei sindaci, – responsabili della salute della popolazione – di agire e fare in modo che i chip in grado di rendere innocue le onde 5G altrimenti pericolose, vengano applicati direttamente nelle apparecchiature in fase di produzione dai fabbricanti, e il tutto venga scritto nella Dichiarazione di Conformità di ogni apparecchio.

Antonio Librale chinesiologo

Antonio Libralenella sua presentazione sulle frequenze biologiche ha dimostrato come attraverso la coclea dell’apparato uditivo si può agire sulle cellule di tutto l’organismo in modo benefico emettendo determinate frequenze. In questo modo si possono curare molti problemi di salute come le contusioni discali e i problemi osteoarticolari, che con la medicina utilizzata oggi spesso non si risolvono.

Filippo Rossi, l’ideatore della tecnica Lettura Tridimensionale

Anna Conte e Filippo RossiOrmai lo conosciamo tutti, con i suoi allievi e ormai collaboratori come Anna Conte, da tempo insegnano il suo metodo di lettura tridimensionale che come testimoniato da bambini e ragazzi, rivoluziona lo studio e l’apprendimento, riducendo il tempo di studio a pochi minuti al giorno. Con questo metodo infatti è possibile leggere 200 pagine in 20-30 minuti, in modo di ricordarlo anche meglio della lettura tradizionale.

Il metodo di Filippo Rossi è accompagnato da una nuova visione della scuola promossa anche dal COEMM, che apre un mondo nuovo nell’insegnamento. Entro breve è prevista la formazione anche degli insegnanti, che “sanno cosa, ma non sanno come insegnare”.

Siamo quindi alle porte di una Nuova Era, detto anche Nuovo Umanesimo, dove i ragazzi non verranno bocciati, e impareranno con metodi moderni – basati su quello Montessori – con più facilità tutto ciò di cui hanno bisogno per diventare adulti intelligenti e anche soddisfatti e felici. Ogni ragazzo potrà sviluppare i propri talenti. La nuova scuola avrà inizio nel 2020.

Zahi Hawass, il più famoso archeologo

Zahi Hawass archeologoche ha scavato in molti siti in Egitto tra cui la Valle dei Re. Egli ha fatto importanti scoperte e ha scritto numerosi libri tradotti in molte lingue, ha vinto vari premi e ha 8 lauree onorarie. E’ stato inoltre scelto come Ambasciatore Culturale e nel 2006 è stato inserito tra le 100 persone più influenti del mondo. Ha ricevuto molti premi in Italia, e al Film Festival di Catanzaro è stato onorato del premio “Golden Pillar”.

Opera lirica Tutankhamon,

Tutankhamon“che, nel dicembre 2020, inaugurerà a Il Cairo il più grande Museo al Mondo, dedicato alla straordinaria storia d’Egitto.
La Tutankhamon Opera girerà il Mondo, unitamente all’Immagine della migliore Italianità. Dal 2021, infatti, la messa in scena della Tutankhamon Opera nei Teatri più prestigiosi dei vari Paesi del Mondo, permetterà di allestire nella città ove ha sede il Teatro, una grande Tensiostruttura al cui interno saranno presentati:
– i reperti storici dell’Egitto: in straordinaria realtà virtuale aumentata.
– le eccellenze, le qualità e le località di origine dei migliori prodotti Italiani (con il supporto della realtà virtuale aumentata).”

Lino Zimbone e Cristina Sarlo

Lino Zambone e Cristina Sarlo148 anni dopo l’Aida di Verdi è stato nuovamente commissionato un opera a un altro compositore italiano, Lino Zimbone che contribuisce così all’arte della musica italiana, nel tema Egitto. Lo sponsor dell’Opera Tutankhamon è Cristina Sarlo, che ha posto come uno degli obiettivi di avvicinare la musica lirica ai giovani di oggi.

L’Opera Lirica e la sua promozione porteranno nel Mondo il logo della Piattaforma Italia Sei Top (che nel tempo diventerà la promotrice della migliore produzione artigianale, commerciale, professionale e turistica Italiana) e della Associazione “La Via di Marco Polo”.

Il grande lavoro del COEMM nonostante gli ostacoli continua. La realizzazione della più grande rete di consorzi è un traguardo molto importante, merita l’attenzione di tutta Italia.

Per leggere i miei articoli clicca sull’immagine:

Edit, Blogger Chatillon

 

Edit Molnar
Benvenuti sul Blog il cui filo conduttore e titolo potrebbe essere questo: “M-EDIT-iamo in una NUOVA ERA”. Sono Edit, mi sento attratta dalle cose INNOVATIVE e positivamente moderne che facilitano la vita di tutti, e sono fonte di felicità, benessere fisico e psichico. Come appassionata dei temi del benessere mi piacerebbe parlarvi della grande quantità di piante, frutta e verdura e in che modo fanno bene al nostro organismo. Potrei trovarmi facilmente a parlarvi di personaggi poco conosciuti che però propongono idee geniali, realtà innovative per un Mondo Migliore. Mi piace pensare che saremo sempre più curiosi, e man mano potremo uscire dalla cattiva abitudine dell’ignoranza, nel senso di non continuare ad ignorare le cose intelligenti solo perché non sono ancora accettate dalla massa. Essendo un’INSEGNANTE di mestiere, sicuramente non potrò trattenermi di proporre cose che a mio parere possano lasciarci qualche insegnamento e arricchire la nostra esistenza, ad esempio film, libri, articoli ecc. Spero che vi piaccia la mia PALETTA delle INNOVAZIONI ed ognuno di voi possa trovare interessante dialogare e commentare gli argomenti proposti. M-Edit-iamo in una Nuova Era!

5 thoughts on “Consorzi per il MCS di 1500 euro e Zahi Hawass il superstar faraonico, Mestre

  1. Mi sarebbe piaciuto partecipare a questo Grande Evento.Dall,isola è molto difficile programmare le trasferte.Ci saranno altri EVENTI in SARDEGNA?Speriamo.Ciao a tutti.Elio Sanna Oristano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *