Home>xRegioni>Nazionale>MELLI OUT E PELICANS PERDONO, 1° KO PHILADELPHIA
Nazionale Sport

MELLI OUT E PELICANS PERDONO, 1° KO PHILADELPHIA

Nessun italiano in campo nella notte Nba. Giocano i Pelicans, ma Nicolò Melli resta a guardare dalla panchina la sconfitta di New Orleans che cede sul parquet dei Nets. Brooklyn si impone 135-125 con Kyrie Irving che mette a referto 39 punti, 9 assist e 4 rimbalzi ed è il più prolifico di un quintetto che va tutto in doppia cifra: ne fa 23 LeVert, a seguire Harris (19), Allen (18 e 10 rimbalzi) e Prince (12 e 11 rimbalzi), ma dalla panchina arrivano anche i 13 di Temple. Se Irving ne fa 39, uno in più dall’altra parte per Brandom Ingram che tocca il massimo in carriera con 40 punti, ma non basta agli ospiti per evitare il ko, così come non sono sufficienti i 15 di Ball e Holiday, i 14 di Hart e i 12 di Jackson e Redick.
Nelle sei gare disputate, da segnalare la prima sconfitta stagionale dei Sixers. Anche Philadelphia, dunque, perde l’imbattibilità uscendo sconfitta dal parquet dei Suns. Phoenix vince 114-109 con Devin Booker nelle vesti di trascinatore (per lui 40 punti) e Ricky Rubio che fa registrare al suo attivo una doppia doppia (21 punti e 10 assist, ma anche 7 rimbalzi a completare una grande prestazione). Horford (32 punti), Harris (24 e 10 rimbalzi) e Korkmaz (20) provano a tenere in vita gli ospiti, ma alla fine anche per Phila arriva il primo ko. Nelle altre gare i Rockets battono 107-100 i Grizzlies (44 punti e 10 rimbalzi per James Harden), vincono i Wizards che si impongono 115-99 sui Pistons, mentre Milwaukee Bucks passa in casa dei Timberwolves (134-106 con 34 punti e 15 rimbalzi per Giannis Antetokounmpo). Infine successo dei Golden State Warriors che battono Portland Trail Blazers 127-118, grazie anche ai 34 punti e 13 rimbalzi di Eric Paschall, mentre agli ospiti non bastano i 39 punti di Damian Lillard e la doppia doppia di Hassan Whiteside (22 punti e 11 rimbalzi).
(ITALPRESS).

https://www.italpress.com/melli-out-e-pelicans-perdono-1-ko-philadelphia/

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *