Home>Blog>Eventi>Maurizio Sarlo “Il Pensiero”… Siamo quelli dell’Eticrazia!
Eventi Veneto

Maurizio Sarlo “Il Pensiero”… Siamo quelli dell’Eticrazia!

Siamo quelli dell’Eticrazia!

Siamo quelli che vogliamo proporre e coniare un’Italia con Nuovo Umanesimo! Un’Italia che sappia diventare esempio pilota epocale, per un Mondo Migliore!

Oggi, si deve e si può!

Ed è lanciando questa parola (“Eticrazia”), nel vocabolario quotidiano, che intendo RINGRAZIARE DI CUORE TUTTI coloro i quali mi hanno rivolto ieri i loro messaggi di Buon Compleanno.

Da poco sono entrato nel primo giorno dei miei 63 anni. Lo sappia chiunque: Continuerò ad agire, quotidianamente, per “seminare” riflessioni che producano buone azioni; riflessioni che provengono da tanti saggi e maestri di vita.

Io ho solo il “merito” di averci sempre creduto; di non essermi mai stancato, né per le critiche e tanto meno per prevenute accuse di ogni tipo.

Ci ho creduto, perché ho compreso che molti avevano compresa la frequenza positiva con la quale abbiamo creato questa diffusa e qualitativa rete di aderenti ai vari CLEMM d’Italia. Oramai siamo una immensa forza etica e solidale.

Oramai, il Progetto COEMM & CLEMM, è una realtà para-Istituzionale; riconosciuta da ambienti Istituzionali, quale realtà culturale etica e democratica. Magari utopica. Ma seria e nel pieno rispetto delle regole costituite. Una realtà che propone una nuova visione culturale per un cambio di paradigma economico-sociale-finanziario, rispondente alle regole di equilibrio che la natura ci rivela da sempre (ma con i suoi tempi biblici).

Noi stiamo indicando riflessioni che portino, ogni Essere Umano, specialmente dei più positivi, a prendere coscienza della portata epocale del “tempo in cui siamo entrati tutti”! È il “tempo” dell’elevazione delle coscienze; dello spirito che fonde la materia, la modella secondo principi evoluti e più vicini alla trascendenza, che alla “fredda” materia. È il tempo delle ipertecnologie di portata straordinaria, il quale tempo, di fatto, “suggerisce” un inevitabile cambio di paradigma nell’approccio al lavoro ed a quanto esso permetta per approvvigionarsi di prodotti/servizi necessari alla buona qualità della vita ed alla serenità individuale, nel rispetto dell’equilibrio di ogni Essere Umano.

A tal proposito, ho già formalmente accettate le proposte fattemi dai fondatori del Partito Valore Umano (PVU); perché sono cosciente di quanto, tale azione, preserverà l’Associazione ed il Progetto COEMM, da attacchi gratuiti promossi da alcuni burattinai dei “poteri forti” (che hanno tanto da perdere) utilizzando i soliti ignoranti ed inconsapevoli “Giuda”!

Pur senza abbandonare il COEMM nella qualità di Fondatore, Socio e ideatore del suo programma.

Dall’11/11/2018 (un anno la cui somma finale è 11), compiuta la prima fase progettuale, potrò dedicarmi totalmente alla seconda fase: quella della “concretezza e della attuazione” del “programma progettuale COEMM”. Per farlo, secondo la Legge Italiana, serve promuoverlo dall’interno di un Partito politico, riconosciuto come costituzionale. Il PVU è già tutto questo.

Dopo tanto “credo”, e tanti sacrifici, nulla dovrà essere lasciato al caso. Per giungere al pieno successo finale – grazie al programma diffuso dal COEMM – bisogna, infatti, convincere i buoni “opinioni leader” di ogni grande è piccola località Italiana e, tramite essi, la maggioranza degli Italiani. Ci vorrà tempo e quella serie di materiali evidenze che la Carta Servizi porterà con se in modo automatico e dirompente!

Serve convincere, democraticamente, che il nostro Programma/Progetto è pensato per portare equilibrio nella strategica promozione ed attuazione di ogni regola di Legge. Leggi pianificate per il Valore intrinseco che ogni Essere Umano possiede fin dal suo concepimento: nel pieno rispetto ambientale e di tutto ciò che lo circonda.

Chi conosce l’imponente sistema, congegnato da alcuni dei “poteri forti” del Mondo, sa bene che – per cambiarlo – occorrono lucidità, etica, saggezza eamore incondizionato per tutto ciò che definiamo “Creato”!

Il PVU è nato per poter essere la “voce” del Programma culturale prodotto dal COEMM e diffuso dai vari CLEMM in ogni località d’Italia. Un partito nuovo e snello, che intende stare in mezzo alla Gente: senza ipocrisie e con la massima lealtà; una realtà rivolta a quell’equilibrio costi-benefici che la modernità delle tecnologie (e dei saperi che stanno alla loro base) oggi è permessa! È sempre più sarà se gli uomini di buona volontà faranno un coraggioso passo avanti.

Per quanti hanno preso a seguire il Progetto COEMM, in “senso allineato”, serve convincersi che altra via, purtroppo, io non la vedo! Al contrario, in tutti i partiti all’attuale Parlamento Italiano e Mondiale, vedo solo ipocrisie per non perdere le “lussuose poltrone” di quella posizione.

Servono saggezza, tempo e pazienza. Senza vergognarsi di osare a promuovere “ricette innovative”, le quali portino gli Investitori internazionali a convincersi e dare concretezze ai progetti promossi dal Progetto COEMM: fino a diventare esempi concreti e liberamente replicabili.

Poi, sempre più, proprio grazie a tecnologie e velocità di trasferimento delle notizie, si attiverà una inevitabile filosofia vitale ben ripresa nel filmato “la centesima scimmia”! Chi non l’ha mai guardato, lo faccia (Non che quanto vi si narri debba essere preso per oro colato, bensì perché serve da traccia per una buona riflessione. Su internet si trovano vari esempi).

Oggi parto per un tour in Calabria, avrò uno scambio di opinioni con molti aderenti dei salotti locali e dopodomani sarò a Roma, quale oratore invitato alla presentazione del libro sulla sovranità monetaria (prodotto dall’avvocato Antonio Pulcini).

Successivamente, il 25/09 sarò a Frosinone, ad una conferenza organizzata dal comparto CFP Solidarietà Motorie, presso l’auditorium della locale Camera di Commercio, con molte Personalità della comunità. Aspetto tutti gli aderenti del Lazio che ne abbiano possibilità! Quelli Allineati e i non Allineati (hai visto mai che questi ultimi si sveglino?).

Un tour per ridare vigore a chi si è un po’ spento: magari alla luce di attacchi premeditati ben da tutti conosciuti! Senza questi volgari (purtroppo), inevitabili attacchi, saremmo sicuramente molto più avanti di quanto non siamo oggi! Ma non ho mai detto che portare equilibrio in un Mondo così realmente malato sarebbe stato facile! Anzi!
Però è possibile!

Questa democratica lotta culturale va fatta dentro e fuori di noi, perché ha preso avvio il”tempo compiuto”!

Tecnologie e saperi sempre più evoluti permettono di credere ad un Mondo Migliore.

Oggi, si deve e si può!

“Fondare un progetto di questa portata era quasi normale che il fondatore potesse un giorno far parte di un partito… per un semplice motivo nessuno potrebbe proteggere il progetto come lui, nessuno può conoscere il progetto come lui…

Ma la cosa più importante se non si entra a far parte di un partito anche se meraviglioso potrebbe fallire e noi non vogliamo che questo accada! Perchè? Semplice è l’unico progetto che considera l’essere umano.

CristinaBerti”

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *