Home>Blog>Cultura>19 Marzo… La Festa…
Cultura Veneto

19 Marzo… La Festa…

Una festa molto strana,

nella mia vita, non ho mai unito questa festa alla figura di un uomo, anche se io sono nata dal unione di un uomo e una donna. Non posso nemmeno dire se quel giorno, era amore o solo un desiderio o una semplice conoscenza. So che la mia mamma lo ha amato tanto, anche se non si rendeva conto che lui non l’amava, e che probabilmente non era in grado di amare nessuno tanto meno se stesso.

L’ho sostituito con i nonni, ma purtroppo uno per malattia e uno per la separazione dei genitori… anche l’immaginazione di un padre sostituita da un nonno è svanita. L’unico mio grande amore mia MADRE che ha saputo fare la mamma ma anche il papà. Mi ha insegnato il coraggio e la forza di rialzarmi.

 

Ogni 19 marzo, non posso che pensare a lei il mio faro … Ci sono stata spesso in mezzo alla tempesta…

e molte volte volevo arrendermi … ho chiesto tante volte prendimi lì con te… ma nei miei sogni mi ha sempre detto “Non è il momento giusto… la tua vita non è finita hai ancora molto da fare, e poi tu mi hai chiesto una cosa… e solo stando lì potrò realizzarla per te”.

 

 

Posso solo dire grazie a Dio, di avermi dato una grande donna che mi ha donato la vita.

Posso solo dire grazie mamma, per non esserti mai arresa anche quando soffrivi in quel letto, cosparsa di dolore pensavi alle tue bambine.

Posso solo dire grazie a un padre, che non è stato un padre… di avere messo quel seme nel tuo corpo, almeno li ha scelto il mio bene… una mamma meravigliosa come te.

Grazie per venirmi a trovare attraverso un sogno una farfalla un vento tiepido sulla mia pelle.

Grazie padre del cielo di avermi messo accanto lei… la mia mamma Luciana

Ti voglio bene

Cristina

Condividi su: