Home>xRegioni>Nazionale>Futuro? Se ne parla a Verona!
Nazionale Tecnologia

Futuro? Se ne parla a Verona!

di Monica Brunettini

In questo momento storico abbiamo appurato – grazie anche alle informazioni che derivano dalla filosofia orientale – che per essere felici e affrontare la nostra quotidianità dobbiamo vivere nel presente. Essere grati per ciò che abbiamo e affrontare la giornata con le risorse che possediamo dentro di noi, ci fa scorrere e stare nel flusso, ci fa acquistare fiducia in noi stessi.

Sapere cosa riserva il futuro può essere comunque molto utile per orientare le nostre decisioni oggi.

Conoscere quali sviluppi riserva l’economia del futuro – che tra l’altro non è mai lontano visto che si corre veloce – può aiutare, per esempio, uno studente a scegliere una scuola e un corso di studi. A mio modo di vedere le cose, quando si sceglie un corso di studi, lo si deve fare secondo le proprie inclinazioni, tuttavia si possono trovare sfumature e nuovi punti di vista su questo aspetto.

La tecnologia fa parte del nostro vivere quotidiano, dobbiamo quindi imparare a utilizzarla al meglio strada facendo. Non è più come un tempo in cui prima studiavamo poi applicavamo, ora le due cose si mescolano e la tecnologia è al nostro servizio: facciamo in modo che non sia il contrario. Per questo è necessario continuare a prepararsi costantemente.

Sono aperte le registrazioni alla prima edizione del Festival del Futuro. La partecipazione all’evento è gratuita previa iscrizione. Il Festival si svolgerà sabato 16 e domenica 17 dalle ore 9 alle ore 18, presso il Centro Congressi di Veronafiere Spa, in Viale del Lavoro, 8 Verona.

Viviamo in un’epoca di crescenti squilibri che generano incertezza e conflitti. Solo analizzando il presente e scrutando il futuro possiamo tentare di ricomporre un nuovo equilibrio commenta Enrico Sassoon, direttore responsabile di Harvard Business Review Italia.

Il Festival nasce con questa ambizione, e si basa su anni di studi
nell’ambito del Progetto Macrotrends di Harvard Business Review Italia, a cui contribuiscono molti dei relatori dell’evento».

Se volete saperne di più consultate il sito festivaldelfuturo.eu.

 

 

 

Condividi su:
Monica Brunettini
Impiegata, blogger e Referente Provinciale Blogger Asti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *