Nazionale Turismo

Rocco Forte aprirà un hotel nel 2023 a Milano

Rocco Forte Hotels e Reale Immobili S.p.A. rinnovano la sinergia, confermando un ambizioso progetto nel cuore di Milano. Sarà il primo albergo Rocco Forte nel capoluogo lombardo. Dopo le importanti inaugurazioni del 2019 – Hotel de la Ville e Rocco Forte House a Roma – la società immobiliare di Reale Group e la collezione di alberghi di prestigio guidata da Sir Rocco Forte annunciano la sottoscrizione del nuovo accordo per
Nazionale

Sisalpay|5, piano da oltre 20 milioni per gestione crisi Wirecard

MILANO (ITALPRESS) – SisalPay|5, nonostante la totale assenza di responsabilità, in meno di 24 ore e con il pieno supporto degli azionisti CVC Capital Partners e Banca 5, ha finalizzato un piano per la gestione della crisi Wirecard, assumendosi direttamente l’onere finanziario e facendosi carico di restituire immediatamente le somme di denaro congelate, tutelando gli interessi dei propri clienti. Un’iniziativa che prevede un piano di copertura economica del valore di
Nazionale

Rocco Forte “Per il Turismo situazione critica ma sono ottimista”

ROCCO FORTE ROCCO FORTE HOTELS ROMA (ITALPRESS) – La situazione del turismo in Italia “resta molto critica per via della mancanza di flussi internazionali. E se pensa che una persona su 10 in Italia vive in un modo o in un altro di turismo capisce quanta gente soffrirà”. A dirlo in una intervista al quotidiano La Sicilia è l’imprenditore turistico Rocco Forte, presidente di Rocco Forte Hotels.“Gli americani, che portano
Nazionale

Strage di Ustica, Casellati “Ogni giorno senza verità una sconfitta”

MARIA ELISABETTA ALBERTI CASELLATI PRESIDENTE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA ROMA (ITALPRESS) – “A 40 anni dalla strage che provocò 81 vittime innocenti, Ustica merita giustizia. Avevo fortemente voluto una riunione del Consiglio di Presidenza per la desecretazione degli atti ma purtroppo, nonostante la mia buona volontà, non si è raggiunto un accordo. Mi auguro si arrivi presto ad una definizione necessaria ad accertare i fatti e contribuire a fare quella
Nazionale

Nel primo trimestre deficit-Pil sale al 10,8%

ROMA (ITALPRESS) – Nel primo trimestre 2020 il rapporto deficit-Pil è stato pari al 10,8% (7,1% nello stesso trimestre del 2019). A riferirlo è l’Istat.Il saldo corrente e il saldo primario delle Amministrazioni Pubbliche sono risultati negativi, entrambi con un’incidenza sul Pil del -7,8% (rispettivamente, -4,1% e -4,2% nel primo trimestre del 2019).La pressione fiscale è stata pari al 37,1%, in crescita di 0,5 punti percentuali rispetto allo stesso periodo
Nazionale

A Prelios Integra mandato property management da Serenissima Sgr

PONTE DI NONA ROMA PERIFERIA QUARTIERI BORGATA NUOVE COSTRUZIONI EDILIZIA IMMOBILI INTERMEDIA VENDITA GRUPPO CALTAGIRONE AGENZIA IMMOBILIARE Prelios Integra, società del Gruppo Prelios attiva nella gestione di immobili per conto di grandi operatori immobiliari pubblici e privati, si è aggiudicata il mandato di Property Management per gli immobili di proprietà del Fondo Sansovino gestito da Serenissima SGR Spa.Il Fondo è principalmente costituito da immobili da valorizzare in attività di trading
Nazionale

Infrastrutture, Toti “Serve un modello Genova per tutta la Liguria”

ROMA (ITALPRESS) – “Cinque anni di cantieri! Non si capisce se sia una promessa o una minaccia quella del Governo alla Liguria. Le nostre autostrade hanno bisogno di cure, certo. Devono essere tutte messe in sicurezza, certissimo.Ma per farlo serve un piano serio, organizzato che faccia tornare a vivere la nostra regione, invece di ucciderla definitivamente, soffocata negli ingorghi di questi giorni proprio mentre negozianti, ristoratori, baristi, albergatori, balneari, spedizionieri,
Nazionale Politica

Coronavirus, Locatelli “L’attenzione deve restare altissima”

FRANCO LOCATELLI, DIRETTORE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DI SANITA “L’Italia è attualmente messa bene a parte alcuni focolai locali che comunque andavano messi in conto perché fanno parte della storia di un’epidemia. Quanto succede fuori deve pero’ costituire un chiaro segnale di allarme”. Lo ha detto Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità, in un’intervista al Corriere della Sera. “L’attenzione – aggiunge – non deve essere alta, di più. Deve