Home>Blog>Cultura>LA COMPAGNIA DEL SALOTTO!
Cultura

LA COMPAGNIA DEL SALOTTO!

Un modo per crescere insieme…

Personalmente, prima di conoscere il progetto mondo migliore, non avevo sentito mai parlare dei salotti, almeno non come li sto conoscendo adesso con il gruppo con il quale condivido l’esperienza di questi incontri mensili dove lo scopo è di crescere e condividere insieme le opportunità che ci vengono date per cambiare le cose alla base e non semplicemente a parole.

Iniziare ad incontrarsi senza ancora conoscersi, almeno non abbastanza da poter capire chi hai veramente di fronte, ma piano piano iniziare grazie a questi incontri, a vedere che chi hai davanti desidera esattamente quello che desideri tu, il cambiamento epocale che potrà dare a chiunque veramente lo desidera, l’opportunità considerata spesso e volentieri irraggiungibile di migliorare la vita e di renderla degna di essere vissuta, finalmente!!

Ci sono molte sfaccettature per ognuno, chi più convinto chi meno, e queste sfaccettature arricchiscono l’atmosfera donando momenti di condivisione di opinioni differenti ma comunque cariche di aspetti significativi.
Del resto ognuno di noi ha la sua crescita ed i suoi tempi di crescita.

Lo stress che la società ci impone non deve assolutamente fare parte del mondo migliore, e il piede con il quale partiamo è significativo e non da sottovalutare.

Nel momento stesso in cui si crea l’atmosfera di accettazione della persona e dei suoi pensieri, si crea anche lo scambio per la crescita del gruppo.

Bellissimo vedere come nel tempo il gruppo cresce, la relazione tra i partecipanti comincia a dare i suoi frutti e l’unità rende il gruppo sempre di più stabile e deciso a raggiungere l’obiettivo .

Ecco che il salotto comincia ad avere un senso, ecco che i partecipanti cominciano a capire cosa realmente accade e perché.

Si inizia un po’ per gioco, un po’ per curiosità, un po’ perché si sente il bisogno di un aiuto, anche economico, e di stare in compagnia.

Si conoscono nuovi amici, si costruisce un nuovo futuro.

Piano piano ci si rende conto che si è entrati a fare parte di un progetto senza confine, di una grandezza che non puoi contenere.

Ci si rende conto che dall’inizio fino ad oggi sono cambiate molte cose perché noi siamo cambiati!

Il tema del mese che affrontiamo con un certo entusiasmo non è mai banale, perchè porta a creare una sinergia da non sottovalutare e, grazie a questo, a livello energetico scateniamo un’onda di cambiamento che lavora senza sosta.

Questi incontri mensili si riuniscono in tutta Italia per spianare la base per l’edificazione un mondo migliore.

L’edificazione parte da noi e si ritrova ad espandersi a più livelli di consapevolezza formando così un insieme di persone consapevoli che il mondo migliore è perfettamente fattibile, che gli ostacoli da abbattere li troviamo dentro di noi con le nostre paure, le nostre insicurezze e con le nostre antiche convinzioni che nulla si può fare per migliorare il mondo.

Il “vecchio” deve essere lasciato alle spalle e il “nuovo” deve entrare a fare parte della nostra vita.

Persone nuove, con principi sani, persone che iniziano a mettere l’essere umano nel posto che pareva essere ormai perso!

Se ognuno di noi tiene veramente al futuro dei nostri figli, dei nostri giovani, capirebbe che gli strumenti per cambiare il mondo ci sono, bisogna iniziare ad utilizzarli!

Le informazioni non mancano, ma se l’informazione la si cerca solo nei soliti canali e non si comincia a guardarsi intorno e a cercare altrove, allora non si può pretendere di riconoscere e di scegliere la strada più adatta per incamminarsi per un mondo migliore.

Un sentito Grazie alla mia carissima amica Maristella per avermi fatto conoscere il Progetto Mondo Migliore e avermi offerto la possibilità di unirmi a questo Progetto con il quale sto collaborando tutt’ora!

Condividi su: