Home>Blog>Cronaca>NON E’ UN GIOCO… E’ UNA COSA SERIA!!!
Cronaca Cultura Politica

NON E’ UN GIOCO… E’ UNA COSA SERIA!!!

La grande prova è arrivata! Il post elezioni sta iniziando a farsi sentire, con più o meno giochi di potere in atto, quei giochi che normalmente, fino a che non svegli il can che dorme, paiono piuttosto apparentemente tranquilli, perché consci di avere terreno libero per agire, senza ostacoli preoccupanti in corso.

Ma oggi ha vinto il M5S, con la maggioranza di voti da parte degli italiani, anche da parte di molti italiani dei nostri clemm, gruppi di persone che hanno scelto di fare parte di questi circoli etici mondo migliore per appoggiare il Progetto COEMM, un Progetto che viene proposto dall’Associazione no profit Coemm e adottato dal Partito Valore Umano nelle ultime elezioni, con lo scopo di mettere a frutto, anche a livello di legge, questo Progetto che io, personalmente, definisco epocale, e che, con l’accesso in politica, avrebbe un po’ alla volta cambiato il volto dell’Italia, portandola da una Nazione alla deriva ad una Nazione in rinascita.

Ma purtroppo gli italiani, o almeno la maggior parte di essi, ci ridono sopra, perché non credono più ad un cambiamento serio, ma solo alla possibilità di cambiare leggermente in meglio la situazione o, addirittura, di fermarla così com’è, per non farla degenerare ulteriormente.

Chi ha deciso di aderire ai clemm, lo ha fatto per propria scelta, e per condividere un progetto che avrebbe cambiato in meglio la vita di ognuno di noi, anche di coloro che non sono iscritti ai clemm.
L’oggetto della discordia, ovvero il quid (1500 punti euro mensili), è stato utilizzato dai media per costruire mura, e per creare confusione e sfiducia nei confronti di Maurizio Sarlo!
Sono consapevole che siamo in molti ad essere messi in condizioni di vita piuttosto precarie, ma mi meraviglio delle reazioni che si sono fatte nei confronti di Maurizio Sarlo per non aver ancora erogato il quid.
Perché mi meraviglio? Perché quando si vuole mettere in moto un Progetto di tale portata,  è chiaro che l’unica arma a disposizione che ha il sistema per bloccare Maurizio Sarlo nel completamento del Progetto, è bloccare in tutte le maniere possibili l’erogazione del quid!
Essenziale, per il sistema, è mettere in discussione, e soprattutto in cattiva luce, la figura di Maurizio Sarlo, un uomo che a mio avviso, sta muovendo con una grande determinazione una massa critica che è fondamentale per il cambiamento, e della quale tutti ne possiamo fare parte, se ne capiamo la potenzialità, e se lo vogliamo veramente.
Ma per volerlo, bisogna conoscere, e per conoscere bisogna fidarsi, e concentrarsi su quello che ci viene spiegato andando ai vari Tour dove partecipano centinaia di persone, Tour che, comunque , vengono regolarmente registrati, mettendoli a disposizione anche di chi non ha potuto essere presente, vuoi per motivi di tempo, di distanza, di spese. Ma queste spiegazioni ci vengono date anche dal TG COEMM, appositamente creato per informare sempre di più di come si sta procedendo. Gli strumenti non mancano, ma manca la fiducia da parte di alcuni, perché concentrati esclusivamente sulla carta servizi, e non sul Progetto, e si ritrovano delusi e sfiduciati.
Questo Progetto è un grande arricchimento, rappresenta una crescita sotto molti aspetti, uno stile di vita più ricco proprio a livello di Valore, perché l’essere umano ha bisogno di ritrovarsi, di riscoprirsi, e non di continuare a perdersi!

Io do fiducia a Maurizio Sarlo e al Progetto Coemm, e questo perché seguo regolarmente le informazioni che vengono date, non traviso quello che viene trasmesso, e riconosco che pungolare i poteri forti crea non pochi disagi, quindi anche le reazioni di disagio che si sono create all’interno dei clemm non mi colgono impreparata, consapevole che questi poteri forti hanno diversi strumenti che utilizzano per diffamare, mettere in cattiva luce, dividere, indebolire, …… Lo fanno da molto tempo e lo continuano a fare!
Essere una roccia significa rimanere saldi nonostante le provocazioni e le prove che ci troveremo ad affrontare. Questa forza ci viene data attraverso la capacità di rimanere uniti, avere ben chiaro qual’è l’obiettivo che ci accumuna, e non perderlo di vista.
Se il Progetto viene compreso man mano che si va avanti, e viene reso prezioso ai nostri cuori, solo allora ci sarà quell’ arricchimento di Valore che cambierà le nostre vite; ma, prima di tutto, bisogna crederci!!

Condividi su: