Home>Blog>Enogastronomia>Speciale Officinalia 2018 – erbe mon amour –
Enogastronomia

Speciale Officinalia 2018 – erbe mon amour –

IN HERBIS MEDICINA ET SALUS: la magia guaritrice delle erbe officinali al Castello di Belgioioso (Pv) dall’ 1 al 6 Maggio 2018…al via la XXXII edizione della storica manifestazione OFFICINALIA  dell’alimentazione biologica, biodinamica e dell’ecologia domestica.

Tutto quanto è in armonia con te, o Mondo, è in armonia anche con me. Nulla di ciò che per te giunge al momento opportuno giunge per me prematuro o tardivo; tutto è frutto per me; ciò che portano le tue stagioni, o Natura. Tutto viene da te, tutto ha in te la sua essenza, tutto a te rifluisce. (Marco Aurelio)

La Divina Sapienza dopo aver creato il Mondo con tutte quelle perfezioni ben degne della sua Onnipotente mano, lo consegnò all’uomo dotandolo di così nobilopera, affinchè in quello continuamente operasse e ne cavasse quegl’utili che fossero necessari per il suo sostentamento.

Dio con la sua Bontà et Sapienza provvide a tutte quelle necessità, con infondere virtù e rimedi appropriati ai quali l’uomo potesse estrarne la medicina e a beneficio proprio, valersene nei bisogni e all’occorrenza.

L’esperienza e l’osservazione hanno quindi indicato, in ciascuno dei vari generi, molti “salutiferi rimedi per sanar l’infermità”.

I primi maestri in tal campo furono i Cinesi, gli Egizi, gli Ebrei, i Fenici e gli Assiri, ma fu grazie ai Greci (tra cui Erodoto, Ippocrate, Eresio, Dioscoride) e ai Latini (Celso, Galeno, Catone, Virgilio e Varrone) se abbiamo avuto importanti trattati di botanica e erboristeria, poi tramandati nei Monasteri, dove all’interno delle mura sorgevano gli orti botanici.

Nel XVI secolo le grandi scoperte geografiche favorirono il commercio dei prodotti erboristici, che vivranno un lungo periodo di splendore, sino alla fine dell’ottocento, quando la moderna industria farmaceutica sostituirà, quasi del tutto, i rimedi naturali con quelli sintetici o chimici.

Oggi fortunatamente si avverte da più parti un lento seppur continuo e inarrestabile bisogno di ritorno alla natura.

Questa  storica manifestazione di Officinalia, da ormai 32 anni, allestisce una vetrina di piante medicinali, e dell’eccellenza del Biologico………onde far meglio conoscere e apprezzare le virtù terapeutiche delle erbe e del cibo naturale.

Conoscere il mondo vegetale e saperlo apprezzare ci porta ad avere più rispetto per la Natura che ci circonda, che ci è stata generosamente donato dal Buon Dio, e a utilizzarne le proprietà con saggia discrezione per vivere più sani…….

Avventuriamoci quindi in questo meraviglioso percorso dal 1 al 6 maggio….  e andremo a conoscere il punto di vista degli operatori, veri e propri messaggeri del bio nel nostro territorio pavese e non solo…….

Seguici….

 

Condividi su: