Home>xRegioni>Nazionale>SAN MARINO UNITO NELLA LOTTA AL TUMORE AL SENO
Nazionale

SAN MARINO UNITO NELLA LOTTA AL TUMORE AL SENO

I capitani reggenti di San Marino Luca Boschi e Mariella Mularoni accoglieranno il prossimo 22 ottobre, infatti, in udienza pubblica, le Associazioni di volontariato AOS e ASDOS, promotrici, assieme all’Istituto per la Sicurezza Sociale di #ottobrerosa, che vede da alcuni anni un impegno corale di Istituzioni, Enti, Associazioni e della cittadinanza attraverso iniziative specifiche di informazione e di sensibilizzazione per richiamare l’attenzione della popolazione, in particolare quella femminile ma non solo, sul tema della prevenzione e diagnosi precoce del tumore al seno. Ad oggi infatti il tumore al seno risulta a San Marino, la prima patologia neoplastica, per incidenza, nella donna. Lo screening e la diagnosi precoce rappresentano il miglior modo per garantire un esito favorevole alla cura di questa patologia, che attualmente presenta indici di guarigione vicini al 90%.

Le iniziative messe in campo da Segreteria di Stato alla Sanità e Istituto per la Sicurezza Sociale, in collaborazione con l’Associazione Sammarinese Donne Operate al Seno e l’Associazione Oncologica Sammarinese, e con il supporto dell’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici e dell’Associazione Round Table San Marino sono incominciate il 2 ottobre con l’illuminazione di rosa per tutto il mese della Statua della Libertà e della Terza Torre. L’ASDOS ha anche allestito in alcune giornate un punto informativo in Ospedale dove viene anche distribuito il nastro rosa simbolo della campagna. È stata inoltre predisposta una campagna con manifesti distribuiti nei principali luoghi di aggregazione della Repubblica e con presenza anche sui social media con l’hashtag #ottobrerosa. Anche l’Ecc.ma Reggenza, da sempre molto attenta a questi temi, ha aderito alla campagna #ottobrerosa, attraverso l’udienza a Palazzo Pubblico, inoltre i Capitani Reggenti saranno presenti il 30 ottobre al doppio appuntamento conclusivo della campagna al Centro Congressi Kursaal. La giornata prevede alle 18 la lectio magistralis del genetista Maurizio Genuardi – Direttore Istituto Medicina Genomica, Università Cattolica del Sacro Cuore e Presidente della Società italiana di Genetica Umana – dal titolo “Tumore al seno: dalla terapia alla prevenzione personalizzata”. A seguire, a partire dalle ore 20, la “cena in rosa” aperta alla cittadinanza presso il Ristorante Kursaal, con intermezzo musicale dedicato alla donne con la cantante Tania Cervellieri e la sua band. Scopo della cena è anche la raccolta fondi che saranno destinati all’acquisto del sistema diagnostico OSNA in grado di stabilire la metastasi o meno in estemporanea del linfonodo sentinella.

https://www.italpress.com/san-marino-unito-nella-lotta-al-tumore-al-seno/

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *