Economia Lombardia

L’Unione Europea d’accordo con le Multinazionali?

Diventa  sempre più chiaro che i padroni del mondo  (e degli umani) sono le multinazionali, e che i loro profitti sono l’indiscussa legge che domina e vige su qualsiasi ragione ed evidenza. In virtù di questo inalienabile diritto  (che   quotidianamente permettiamo e perpetuiamo  attraverso le scelte  che facciamo, attraverso i nostri acquisti e le nostre abitudini di vita) , la  Corte di Giustizia Europea si è espressa su un punto
Economia Lombardia

Lavorare per 996. O forse per 666?

Ormai è chiaro: siamo in pieno conflitto. E le bombe e le vittime di questa guerra sono difficilmente individuabili, ammantate da progresso, produttività, tecnologia, dallo stare al passo con i  tempi. Da una parte i diktat di un’economia mondiale che spinge per  rendere l’uomo sempre più uno schiavo automa e dall’altra parte un manipolo di esseri in un cammino di consapevolezza  che anelano ad evidenziare una essenza umana somigliante ad
Economia

Gli imprenditori italiani : sono soli. E da annientare.

  Calarsi nella realtà. La realtà attuale delle piccole e medie imprese, triste e precaria, incredibile se non la si tocca con mano. Quanto si sente dire e si legge  sui giornali , raramente per la verità, rappresenta solo una minima parte di quanto avviene nella realtà, nella quotidianità delle micro,  piccole e medie imprese, l’elevatissimo, preoccupante numero dei suicidi per crisi è minimizzato, spesso taciuto dai media. Ma immaginiamo
Economia

Autostrade: disservizio a pagamento

  Al ritorno dall'evento di Treviso dell'undici novembre scorso   "11.11.11 Uomini di Valore: il nuovo Paradigma " abbiamo percorso un tratto di BreBeMi, una delle autostrade che recentemente  hanno ferito  il nostro territorio rubando terreno fertile (leggi qui) e la vita a molti agricoltori che hanno avuto la sventura di trovarsi sul suo tracciato ; un’autostrada poco frequentata a causa dell’elevato prezzo del pedaggio, quindi  poco risolutiva  per il  traffico.
Economia

L’importante è la salute

Ieri mattina mi sono goduta la concretezza dell’intervento dell’Economista Nino Galloni, portavoce del PVU, Partito Valore Umano,  alla trasmissione ‘Super Partes’; la concretezza perché qualcuno (evviva!) ha parlato di un programma economico realizzabile, perché ha posto l’accento sulla necessità e la liceità di creare una moneta parallela, sovrana, statale che sia un mezzo per far ripartire la stagnante economia del Paese. Un mezzo monetario, non una testimonianza di ricchezza. Ricchezza
Economia

Piccoli e preziosi

  L’Italia è unica. E questa sua unicità si esprime al meglio nella territorialità, nelle piccole realtà, nelle botteghe artigiane e laddove la creatività, le esperienze e le abilità tramandate mantengono la propria identità. Non è per noi essere inglobati , globalizzati e confusi nel graduale appiattimento che le leggi dei grandi numeri impongono, non ci fa bene, non ci rende giustizia. Queste riflessioni scaturiscono dalle notizie, che spesso  passano
Economia

il cibo di pochi

  Il rapporto Ipes Food segnala che non sono mai stati così pochi i padroni del cibo; il potere è concentrato nelle mani di un pugno di multinazionali che controllano la filiera alimentare mondiale, dalle sementi ai pesticidi, dalla trasformazione industriale alla distribuzione commerciale. Inoltre, Amazon ha recentemente  acquistato Whole Foods Market, società americana colosso dei supermercati alimentari, mentre Google ha stretto un'alleanza commerciale con WallMart, multinazionale statunitense proprietaria della