Cultura Lombardia

Vibrazioni di Coemm

È sempre un momento di istruzione e di crescita partecipare agli eventi organizzati da Coemm e Clemm, e l’evento di ieri, 26 giugno, a Brescia, ne è stato testimonianza. L’apertura armonica del dr Antonio Librale  e i suoi studi per il recupero della sensibilità  dell’udito hanno  fatto riaffiorare alla mia  memoria gli antichi mantra indiani che noi occidentali consideriamo noiosi, solo perché la nostra coclea non è più in grado
Cultura Lombardia

Nutriamoci di Fantasia…il Mondo sarà davvero Migliore!

Un viaggio nella fantasia, nella letteratura Fantasy. Ne parliamo con Marco Tarallo, RC di Verderio, autore del libro 'I Sentieri del Mutamento' , che verrà presentato sabato prossimo, 16 marzo. Marco, raccontaci di te: come hai iniziato a scrivere?                      Fin da piccolo ho avvertito la forte esigenza di esprimere la mia interiorità. Inizialmente, la predisposizione all'immaginazione e alla creatività trovarono
Cultura Lombardia

Esercizi immaginativi per dimenticare : Pestare i piedi per seppellire la rabbia

Esprimiamo fisicamente la rabbia, portandola all'esterno di  noi stessi per impedirle, sedimentando, di avvelenarci. La Terra è pronta ad accogliere le nostre emozioni per trasmutarle;  permettiamoci di agire  per  seppellire le situazioni che ci suscitano rabbia ed aggressività ... sarà un atto di consapevolezza liberatoria.... Roberta Rebella      Riflessioni di Maura Luperto Presidente COEMM INT’L – marzo 2019 Esercizi immaginativi per dimenticare 3- pestare i piedi per seppellire la rabbia
Cultura Lombardia

Sui sentieri del mito: PACE

  Divinità molto onorata presso i Romani, i quali edificarono in suo onore un magnifico tempio sulla Strada Sacra, dove, tutti coloro che professavano le belle arti si riunivano a discutere sulle particolarità di una o dell'altra arte, sicuri che al cospetto di tale divinità sarebbe stato escluso ogni livore... essi tributavano onori a questa divinità con sacrifici senza alcun spargimento di sangue... Roberta Rebella   Riflessioni di Maura Luperto Presidente
Cultura

Esercizi immaginativi per dimenticare: Sfilaccia il tessuto dei brutti ricordi

Spesso è difficile lasciare andare pensieri che ci creano sofferenza e immobilità, ci sentiamo imprigionati nella tela di un nostro cupo   immaginario, costretti in un tessuto che ci blocca sempre di più in cui  la nostra mente non è in grado di trovare soluzioni alla condizione di impasse. E' utile escogitare atti psicomagici , compiere  azioni che sollecitino il nostro immaginario ad intravvedere una via di uscita: l'inconscio non distingue
Cultura

Maura Luperto: il ricordo

Le nostre sensazioni si imprimono nel corpo, nelle nostre cellule e contribuiscono a formare il nostro sé, il bagaglio della nostra esperienza , che si riflette nel nostro vivere. Strutturiamo tali memorie in ricordi, usiamo parole per esprimerle e descriverle, fissandole in concetti espressi e tramandati. Si sta perdendo la capacità di raccontare, di tramandare  e siamo sempre più inclini a fissare il ricordo in immagini affidate a supporti tecnologici
Cultura

Maura Luperto: Sui sentieri del mito: Iacco

Iacco, divinità minore che ci introduce ai Misteri Eleusini, riti che si svolgevano due volte all'anno e che portavano gli iniziati che vi partecipavano ad avere la certezza della vita dopo la morte .  Iniziazione e purificazione che , nella credenza, permettono di continuare a danzare anche nell'Ade in luoghi ricchi di splendore; i Mysteria rappresentavano la festa dell'entrata nell'oscurità e dell'uscita attraverso la luce,  e la loro segretezza era
Cultura

Eraclito: “E’ meglio parlare o morire?”

Pubblico con piacere  le riflessioni ricevute via messaggio  da Ana Martinovic...   “È meglio parlare o morire?” - Eraclito Davanti ai nostri occhi a volte compaiono degli abissi immensi. Sta a noi scegliere se vogliamo che ci spaventino o che ci divertano, dandoci così l’adrenalina per trovare la forza di buttarsi e saltare quel vuoto datoci! Ho scelto sempre di parlare, fino ad un certo punto, poi mi sono resa
Cultura

A chi giova?

I nostri padroni stanno affinando il tiro: solo fino a qualche anno fa, le estati erano segnate da pagine di gossip più o meno pruriginosi, oppure dai grandi delitti del momento: ricordate via Poma, il delitto dell’Olgiata e via dicendo… per alcuni anni, il delitto dell’estate era assicurato: l’enfasi sui fatti occupava i paginoni centrali di tutti i quotidiani.  L’acme: il delitto della povera lady D. Di grande effetto, si
Cultura

Cfp Operatori e Costruttori di Pace. Due domande a Maria Gabriella Lavorgna

Maria Gabriella Lavorgna, Referente Nazionale del comparto Operatori e Costruttori di Pace, un ambito , il loro, di delicatissima posizione in un momento in cui la società pare più orientata verso una filosofia “homo homini lupus”. Leggendo però gli articoli di Maria Gabriella, sì, è anche una blogger, si viene a conoscenza di una chiara progettualità molto aderente alla società attuale che, sfruttandone tutte le opportunità , e volgendole al