Home>xRegioni>Lombardia>Le Sei Direzioni: Comunicare con i bambini e i ragazzi.
Lombardia Scuola

Le Sei Direzioni: Comunicare con i bambini e i ragazzi.

Comunicare è un’attitudine necessaria ed istintiva  degli esseri viventi che, nel caso dell’umano, sta diventando sempre più complicata, in accordo, forse, con l’amplificazione della complessità della vita relazionale.

Molto interessante, in quest’ottica,   il corso  Comunicare con i bambini e i ragazzi   tenutosi  ieri a Monza,  organizzato dall’Associazione   Le Sei Direzioni  e condotto da Filippo Rossi.

Si apprendono sfumature, modalità e dinamiche  fondamentali  per potersi rapportare e comunicare con bambini e ragazzi, per parlare la loro lingua e creare un dialogo costruttivo.

Proprio la creazione di un dialogo rappresenta una delle maggiori difficoltà per un adulto, allenato a non ascoltare, distratto e meccanico,   e di solito sfocia nell’espressione di  un modello di comunicazione  ormai ridotto a  un monologo. Passare dal monologo al dialogo richiede già di per sé uno sforzo , quello di  creare una pausa, un vuoto che può essere riempito, lo sforzo di rapportarsi   anche con un’attitudine di ascolto.

Attualmente il 90% delle persone comunica attraverso il modello del monologo, solo un 4-5% riesce a comunicare attraverso un dialogo. Oltre a questi due conosciuti  modelli di comunicazione  ne esiste un terzo, ritenuto il più efficace e vantaggioso,  la comunicazione relazionale attraverso la quale  si  condivide  con l’altro una parte di noi stessi .

Questa modalità è vincente per entrambi gli attori del dialogo, entrambi accresceranno il proprio valore   perché si arricchiscono, reciprocamente, di una parte dell’altro, senza nulla perdere e, nel caso dei ragazzi, il bilancio positivo  è ulteriormente  amplificato.  

L’innovazione ed il valore di questo corso di comunicazione, utilissimo e indispensabile  per i genitori,  risiede a mio avviso soprattutto  nel progetto di ampio respiro in cui si inserisce: lo scopo di creare un mondo migliore, con la consapevolezza che il futuro è rappresentato dai  bambini e dai ragazzi  di oggi.  In quest’ottica,  creare le reali condizioni per partire da un luogo di apprendimento migliore.

 

In considerazione del panorama scuola  nel nostro Paese attualmente atrofizzato , che si manifesta in strutture spesso fatiscenti e con insegnanti troppo spesso demotivati  e non formati sulle modalità di comunicazione  dell’insegnamento,  si è sviluppata l’idea di  creare privatamente,  con l’aiuto ed il contributo di tutti,  un luogo, un vero villaggio con canoni di ecosostenibilità,  e le condizioni per riuscire a mettere insieme insegnanti con  professionisti che abbiano  sviluppato qualcosa di utile  per la scuola e per  l’insegnamento,  e che abbiano la volontà di metterlo a disposizione gratuita degli insegnanti in modo da offrire una possibilità a quelli tra di loro  motivati di apprendere e a loro volta di trasferire conoscenze in modo efficace. Un luogo di formazione ed istruzione dove ognuno sarà e-ducato ad esprimere  i propri talenti.           Obiettivo: la gioia di vivere.

 

Apprendere l’abilità  di comunicare con i bambini ed i ragazzi significa avere lo sguardo aperto sul futuro, formare, insegnare ed educare al futuro, stabilire con loro un rapporto onesto, valoriale e poter trasferire competenze unite a piacevolezza e gioia al futuro del mondo.  Saggezza e lungimiranza:  comprendere che il futuro è creato da ‘vasi vuoti ‘ da riempire con tutto quanto di meglio è possibile.

 

Altro importante tassello formativo: Filippo Rossi è  docente  di Lettura Tridimensionale: organizza anche corsi residenziali  per i ragazzi per acquisire  questa tecnica : apprendere in fretta ed avere più tempo per …la vita!

Grazie a Filippo Rossi, che operativamente, sta concorrendo alla creazione di  un mondo migliore,  tributando  estrema attenzione alle fondamenta del futuro: i nostri ragazzi.

Roberta Rebella

 

 

 articoli del blog

 

La Buona Comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto, Presidente e Maurizio Sarlo, Fondatore)
Info: www.coemm.org
facebook.com/COEMMeCLEMM

YouTube

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *