Home>Blog>Cultura>Vibrazioni di Coemm
Cultura Lombardia

Vibrazioni di Coemm

È sempre un momento di istruzione e di crescita partecipare agli eventi organizzati da Coemm e Clemm, e l’evento di ieri, 26 giugno, a Brescia, ne è stato testimonianza.

L’apertura armonica del dr Antonio Librale  e i suoi studi per il recupero della sensibilità  dell’udito hanno  fatto riaffiorare alla mia  memoria gli antichi mantra indiani che noi occidentali consideriamo noiosi, solo perché la nostra coclea non è più in grado di cogliere frequenze armoniche più sottili, abituati come siamo ad un materialismo, ad una vita pragmatica che ci educa a basse frequenze.  Frequenze, il nostro corpo come un diapason vibrante alla ricerca di un’armonia.

Tuffo nel futuro, anzi in un presente proiettato verso il futuro con l’intervento di  Luigi Maisto, CEO di CoinShare  che ci ha parlato di blockchain token e criptovalute,  indicandoci  l’onda di un progresso verso le  valute virtuali di cui non possiamo ignorare l’esistenza, argomento un po’  ostico, ma stimolante. Ci condurrà verso il Talento Liquido citato da Daniele Viganò,  autore dell’omonimo libro che auspica un comportamento di apertura verso nuove attività, il coraggio di fare cose nuove , di osare e di sognare?  Un atteggiamento in cui le donne sono , per natura, molto allenate.

Ancora vibrazioni, purtroppo negative, come quelle della nuova tecnologia 5G,  chiarite  dal professor Nicola Limardo, illustrate  dai suoi studi ed esperite sul palco attraverso test kinesiologici  misurati e misurabili a testimonianza dell’effetto di indebolimento sul  nostro corpo.

Che fare per difenderci? Sensibilizzare i sindaci e sperimentare le tecnologie inventate dal professore già per contrastare le onde dei nostri cellulari e delle attuali reti wifi.

 

Vibrazioni emotivamente accalorate trasmesse dal professor Nino Galloni, strenuo difensore della sovranità monetaria come unica via di uscita dalla drammatica situazione che da anni  viviamo , che ci esorta a perseguire l’obbiettivo di renderci indipendenti dai poteri finanziari, per riportare in  equilibrio un’economia che sia legata al reale.  Piccole banche, una moneta a credito , che ci permetta di affrancarci dall’attuale schiavitù.

 

A conclusione, l’intervento di Maurizio Sarlo.

Ci suggerisce di collocare il chiacchiericcio  del nostro molesto grillo parlante nel contesto più ampio della società in cui viviamo,  ponendoci sempre l’interrogativo: che cosa fa la tua coscienza per cambiare la realtà? Altrimenti, la realtà cambierà te…

Il progredire parallelo di Coemm e PVU porterà ad unire sempre più persone che hanno a cuore il futuro, che hanno compreso l’importanza di operare un cambio di paradigma. Che decidono di non essere schiavi.

Il silenzio assoluto, riflessivo,  in cui le sue parole si sono propagate è stata  la testimonianza della connessione mente cuore , del risveglio di una conoscenza , dell’assoluta sintonia che, oltre alle diverse realtà intellettuali,  culturali, di vissuto, di situazione ci fa vibrare ad una medesima frequenza, in un luogo dove tutti  ci si riconosce: il progetto Coemm che, evidentemente, racchiude e comprende tutte le frequenze armoniche percepibili da ciò che è umano.

Ed ora, che abbiamo sperimentato le nostre comuni vibrazioni, passiamo all’azione? Concertata, comune, condivisa ed estesa, permeante  sui nostri territori, a testimonianza della nostra presenza e della nostra reale, fattiva volontà di cambiamento; piccole azioni, concrete e diffuse…

Che cosa fa la tua coscienza per cambiare la realtà?

 

 

Roberta Rebella

 

 

 

 articoli del blog

La Buona Comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto, Presidente e Maurizio Sarlo, Fondatore)
Info: www.coemm.org
facebook.com/COEMMeCLEMM

YouTube

Condividi su:

One thought on “Vibrazioni di Coemm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *