Home>Blog>Cronaca>Maura Luperto: Quando si dice: “avere spina dorsale”
Cronaca

Maura Luperto: Quando si dice: “avere spina dorsale”

Il nostro corpo è sostenuto  da un capolavoro di ingegneria che ci sorregge anche psicologicamente…cerchiamo di mantenere il giusto equilibrio tra rigidità  e flessibilità imitando l’elastica  resistenza del bambù… Roberta Rebella.

 

Riflessioni di Maura Luperto
Presidente COEMM INT’L
– Ottobre 2018 –
Quando si dice: “avere spina dorsale”.

Per tutti quelli che in questi giorni mi dicono “Ho male …. cervicale”
Anche i tessuti intorno alla colonna si usurano, ma molto meno se ci alimentiamo bene e se facciamo attività fisica. I disturbi osteo-articolari sono dovuti anche a traumi, posture sbagliate, infezioni, squilibri alimentari e metabolici.
Oltre allo stress, gli squilibri ormonali e umorali contribuiscono a danneggiare il sistema, infatti il metabolismo osseo è regolato dall’ipofisi che è una sorta di centralina del sistema neuro-endocrino.
La nostra spina dorsale è un capolavoro di ingegneria. Colonna portante del sistema muscolo – scheletrico.
Composta da 33/34 vertebre: 7 cervicali, 12 dorsali, 5 lombari, 5 sacrali e 4/5 coccigee tenute insieme dai dischi intervetebrali.
Ci assicura sia la rigidità necessaria a garantire la stazione eretta e la protezione del midollo spinale, sia la flessibilità indispensabile per muoverci.
Attorno a questo asse portante ci sono legamenti, ossa, tendini, cartilagini e fasci muscolari le cui cellule vengono continuamente demolite e sostitute.
Psicologicamente sulla colonna vertebrale carichiamo tutti i pesi della giornata, fisici, psicologici ed emotivi, in questo modo manteniamo costantemente una contrazione muscolare che va ad infiammare i tessuti e li danneggia. Quindi a soffrire di più di cervicali e mal di schiena sono quelli che hanno un forte senso del dovere, che non delegano mai e concedono poco spazio alle esigenze personali.
Maura Luperto 9 ottobre 2018

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *