Home>Blog>Cronaca>Maura Luperto: Le parole della colite
Cronaca

Maura Luperto: Le parole della colite

Il nostro cervello intestino ci impone di espellere una parte che consideriamo impura ed inaccettabile….  Roberta Rebella

 

Riflessioni di Maura Luperto 
Presidente COEMM INT’L
– Settembre 2018 –
Le parole della colite.

– “Voglio sentirmi pulito dentro”.
– “Non posso, mi farei schifo “.
– “Non scendo a compromessi “.
– “Non posso mollare, devo tener duro”.
I colitici tendono a imporsi regole ferree. Nella loro visione intransigente della vita le regole sono o bianche o nere, non esistono i grigi. Non accettano di incontrare zone d’ombra e devono uscire “puliti” da qualsiasi situazione. Quando parlano usano sovente parole dispregiative e assumono molto spesso atteggiamenti auto-giudicanti.
La medicina psicosomatica suggerisce a chi soffre di colite di prendere contatto con quelle parti di sé che si ritiene siano impresentabili perché dietro il lato oscuro si possono nascondere grandi talenti, che possono liberare gli aspetti più autentici e valoriali.
Maura Luperto 30 settembre 2018

L'immagine può contenere: scarpe

 

 

 

 

 

Per info:http://coemm.org

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *