Home>Blog>Cronaca>Il piacere del lavoro
Cronaca

Il piacere del lavoro

Il mondo del lavoro comincia ad accorgersi che il Valore Umano, il capitale umano come lo definisce il comparto aziendale/produttivo, è una risorsa inestimabile che può fare la differenza nei risultati  dell’azienda.

«La potenza di un Paese si misura dalla capacità di sfruttare al meglio le risorse umane».

È quanto afferma il sociologo Giuseppe Roma nell’incontro con LabItalia, azienda che si propone come osservatorio sul mondo del lavoro, puntualizzando che è assolutamente importante e prioritaria la preparazione specifica alla mansione, ma non di meno sono necessarie competenze e valori  quali la capacità di lavorare in squadra e di interagire con i propri colleghi e con i vari livelli presenti in azienda. Finalmente ci accorgiamo che la gratificazione e la serenità di lavorare in un ambiente positivo dove il Valore Uomo è riconosciuto e riceve più attenzioni di un macchinario sono plus che non hanno prezzo, e che contribuiscono in maniera determinante al successo di un’azienda, che, a propria volta,  aumenterà il proprio livello di attrattività , e di conseguenza gli  indicatori per l’ambito premio Randstad Employer Brand  per i datori di lavoro .

Anche le grandi aziende riconosceranno la bontà della formula , molto italiana,  attuata nella  piccola/media impresa dove il dialogo con l’imprenditore  è possibile, dove il lavoratore è un valore umano, dove è sostenuto un ambiente positivo ed altruistico nel luogo di lavoro,  e  dove magari si è premiati per il lavoro svolto?

http://cq24.net/bertonico/blog/attualita/altruismo-in-punta-di-piedi/

Lavorare in un ambiente rilassato aiuta ad avere rapporti umani distesi, i rapporti umani distesi creano sinergie produttive galvanizzanti che aumentano esponenzialmente il risultato… si sa, l’insieme è molto più della somma delle parti….e la felicità è contagiosa…

 

Roberta Rebella

 

Condividi su: