Home>xRegioni>Nazionale>Come scaricare i torrent
Nazionale

Come scaricare i torrent

torrent

Se sei alla ricerca di informazioni su come scaricare i torrent è probabilmente perché hai come obiettivo quello di scaricare un file da Internet. Ma sai esattamente come si fa? E quali sono le migliori alternative per farlo?

Scaricare i torrent

La prima cosa che ti consigliamo di fare se vuoi scaricare i file torrent è certamente quella di scegliere un tracker torrent adatto alle tue esigenze, pubblico (cioè, aperto a chiunque) o privato (che necessitano di invito, da parte di altro membro). Quindi, dovrai cercare i file che ti servono, utilizzando uno dei principali motori di ricerca dei torrent: ti basterà effettuare una ricerca di tali servizi su Google per ottenere una buona lista di alternative.

Una volta che hai davanti l’elenco dei file torrent di tuo interesse, il nostro suggerimento è quello di cercare quelli che sono riconducibili a utenti che lo propongono per intero e lo rendono disponibile per il download.

Per effettuare questa operazione in maniera più affidabile e veloce, cerca di individuare il file torrent che ha il maggior numero di seeder (SE) e di leecher (LE), ovvero di utenti che stanno scaricando quel file, ma che non hanno completato l’operazione: i leecher diventeranno seeder non appena avranno scaricato il file. Attenzione però a non scegliere un file in cui i leecher sono più dei seeder, perché in questo caso la quantità di banda sarà più bassa e, dunque, il download sarà più lento.

Client torrent

Elemento fondamentale della possibilità di poter scaricare i file torrent è il client: ricorda infatti che il protocollo BitTorrent consente di scambiare dati mediante la rete non attraverso un server centrale, ma con un collegamento diretto con gli altri utenti. Dunque, quel che ti serve è un programma che ti consenta una connessione agli host e gestisca i download.

Su tutti i client torrent più utilizzati, il più noto e affidabile è probabilmente uTorrent. Apri dunque questo software e, con esso, apri il file torrent che hai scaricato dal sito tracker (il “motore di ricerca” dei file torrent).

Naturalmente, come ti risulterà ben intuibile dalle scarse dimensioni del file che hai scaricato dal tracker, questo file non è l’oggetto del download, ma solamente una “guida” che ti consentirà di scaricare i pezzi del file da altri clienti.

Una volta aperto il file dal sito tracker sul tuo client, imposta il percorso di download, selezionando la cartella in cui vuoi che siano scaricati i file, e poi avvia il download.

Dando uno sguardo al client, noterai che potrai controllare in ogni momento come procede lo scaricamento del file. La maggior parte dei client ti consentirà anche di vedere quanti seeder sono collegati, e farà per te un lavoro di analisi al fine di trovare la soluzione per scaricare più velocemente il file desiderato.

Consigli

Ricorda, in conclusione di questo breve approfondimento su come scaricare i torrent, che:

  • più file contemporaneamente vorrai scaricare, e più rallenterai la velocità complessiva dei singoli file;
  • se non desideri fruire di tutta la banca per un solo download, non dovrai far altro che fare clic con il tasto destro sul download all’interno del client e poi selezionare “Allocazione banda”, limitando di conseguenza la velocità di download e di upload.

Per quanto intuibile, ti ricordiamo che la presente guida è finalizzata esclusivamente a mostrare, a titolo informativo, come funzionano i client torrent e come puoi scaricare dei file attraverso questo sistema.

È altrettanto intuibile che non ti invitiamo, invece, a scaricare file che potrebbero essere protetti da copyright, e altro materiale che potrebbe infrangere la legge, come potrebbe accadere nell’ipotesi di download di film, programmi, serie tv, libri & co.

https://www.italpress.com/come-scaricare-i-torrent/

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *