Home>Blog>Salute>Olbia,fibromialgia: nascono primi gruppi d’ascolto con la dott.ssa Muroni
Salute Sardegna

Olbia,fibromialgia: nascono primi gruppi d’ascolto con la dott.ssa Muroni

CRONACA OLBIA

 La dottoressa Maria Laura Muroni, nel suo percorso professionale è riuscita nell’impegnativo intento di dedicarsi agli altri, non trascurando la sua continua  crescita e specializzazione.

La studio della psicologia l’ha portata a confrontarsi con delicate patologie. Spesso non facili, spesso purtroppo solo degenerative. Ma la sua allegria, il suo sorriso le hanno sempre consentito di regalare momenti di serenità ai propri pazienti.

Ora Maria Laura vuole impegnarsi in un progetto molto importante per il territorio della Gallura e per la sua  città di Olbia.

La incontriamo indaffarata come sempre, tra un paziente e un convegno.     “E’ tutto pronto ormai per poter  gettare la base per creare  gruppi d’ascolto  dedicati a coloro che sono affetti da fibromialgia”.

La malattia ha ancora molti lati oscuri, tanto da essere diagnosticata con molta difficoltà. E’ una sindrome attualmente considerata reumatica che viene  scatenata da diversi  fattori. Si accusa  un  aumento  della tensione muscolare con  dolore  ai tessuti fibrosi. Non mancano poi altre complicanze come astenia,  disturbi cognitivi, e alterazione della sensibilità agli stimoli. Ansia e depressione spesso poi entrano in gioco nella vita di gran parte dei pazienti, con ruoli determinati.

La dottoressa Muroni ci spiega come è giunta alla decisione di dare vita a questi gruppi  di ascolto che sul territorio verrebbero a crearsi per la prima volta in assoluto: “La mia esperienza maturata sul campo, mi ha suggerito di intraprendere questa iniziativa per colmare una lacuna veramente importante. La casistica nazionale e sarda purtroppo non accenna ad arrestarsi e c’è sempre più spesso bisogno di un vero supporto psicologico. L’idea dei gruppi ritengo sia fondamentale perchè permette di confrontarsi con diverse esperienze sentendosi meno soli, meno incompresi. La diagnosi spesso  della fibromialgia è difficile e i sintomi non sono individuabili, tanto che i pazienti che ne sono affetti spesso non vengono creduti da chi gli vive accanto. Oggi il supporto psicologico è sempre più importante e determinante in una ripresa dalle patologie.”.

C’è molto da dire su quanto ci sia ancora da fare in questa branca della medicina moderna. La psiche umana è una grande spugna emozionale che elabora e produce effetti sul nostro organismo. ” Io lavoro da tempo negli asili di Olbia come  psicoterapeuta, quindi tocco con mano l’importanza di un supporto psicologico in tutte le fasi della nostra vita. Inoltre facendo parte della commissione pari opportunità dell’ordine degli psicologi della Sardegna, riesco a confrontarmi anche su tematiche più ampie che vanno oltre il nostro limitato territorio della Gallura”.

“Per avere informazione e richiedere un primo incontro totalmente gratuito,  posso essere contattata al 334.7917064 oppure tramite mail m.laura.muroni@gmail.com . Un punto da cui partire per confrontarsi e superare quella fase in cui si perde di credibilità agli occhi dei familiari  e non si hanno più punti di riferimento determinanti”

Ma per Maria Laura Muroni le giornate non sono solamente rivolte al benessere psicofisico dei suoi pazienti. Anche lei ha bisogno di ricaricare le proprie  “batterie” per continuare incessantemente  a trasmettere, quella leggerezza e quella serenità che si cerca da tempo, ai suoi pazienti. La sua fonte di energia risiede  nel suo pastore tedesco Axel.

E così dopo una corsa in spiaggia, specialmente in questa stagione, ecco la Muroni  cimentarsi in questo  coinvolgente progetto toccando magari anche  qualche associazione di malati affetti da patologie importanti.

Un nuovo valido supporto per non sentirsi soli, affrontando così al meglio le grandi prove che la vita ci impone. Una nuova importante iniziativa a Olbia che vale  sicuramente, quanto un grande abbraccio.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *