Home>Blog>Cronaca>Maurizio Sarlo…..Primo Maggio 2019…Giornata del lavoro???
Cronaca Politica

Maurizio Sarlo…..Primo Maggio 2019…Giornata del lavoro???

Osanna, osanna: si annuncia che l’Italia è “fuori dalla recessione”, per una supercrescita…di ben 0,2%!!!
Povera Italia!!!
(Dal libretto di MauS 🤗)

Io dico che sarà sempre troppo tardi, che la maggioranza degli Italiani si accorgano delle bugie del solito o nuovo politichese!

Bugie che, puntualmente, si ripetono prima di qualsiasi elezione politica o amministrativa.

La tragedia della realtà è, invece, sempre più tristemente evidente, almeno per 30 milioni di Italiani. Dire che lo 0,2% è un segno dovrebbe far vergognare chiunque lo sostenga!

Aumentano i costi di tutto, si globalizzano i sistemi a discapito della chiusura delle micro imprese, che sono il vero motore del lavoro di una economia reale e, tutto ciò, con una conseguenza obbligatoria per chi rimane a fare impresa: vendere un prodotto o un servizio tentando aumentarne i prezzi, non riuscendo più a contenere le perdite.
Questo provoca una reazione naturale e negativa. Recessiva!

Andiamo per gradi: i costi dell’energia elettrica. Aumentati a dismisura e nelle mani di lobbisti privatissimi.
Circa 116 anni fa, Nikola Tesla portò alla luce la scoperta di una energia che si poteva (e si può) usare gratuitamente e in modo illimitato! Cosa ci offre invece il politichese di sempre su tale settore? La stessa ricetta di 116 anni fa: più privati che occupano servizi strategici e infrastrutture, e che fanno ricadere i costi sulla collettività, ma senza alcun beneficio!

Ovviamente, per quel tempo, sia per l’arretratezza della maggioranza degli Esseri Umani di allora, che per lo schiavismo di pochi sui molti, fu davvero facile sbarazzarsi di uno scienziato come Tesla: bastava metterlo in pasto all’opinione pubblica, come pericoloso pazzoide, tramite l’avanzare della modena “gogna” (leggi, mezzi di comunicazione) ed il gioco era fatto!

Riflettiamoci attentamente:
Quanti Saggi, studiosi, sono stati fatti passare per pazzoidi pericolosi e messi anche al rogo in epoche passate e recenti?

Riflettiamo tutti: la colpa di certa malsana ipocrisia, è da attribuire solamente ai lobbisti ed al politichese di vertice?

Oppure, è altrettanto vero, che l’ignoranza e l’egoismo della maggioranza che si nasconde fra le Masse, ha forse ancora più colpe dei vertici lobbistici?

Grazie a Dio (riporto, anche io), il “Tempo è davvero galantuomo”, nella sua naturale entropia, Esso, giunge sempre all’equilibrio naturale di ogni principio. Anche se, la natura, per rimettere in equilibrio tutto ha i suoi tempi biblici.

Ma, da vent’anni a questa parte, grazie a saperi e grandi tecnologie, gli Esseri Umani possono accorciare i tempi per poter giungere all’equilibrio che la natura ci dimostra nei millenni!

Grazie a tecnologie sempre più evolute, gli Esseri Umani hanno la facoltà di abbreviare le tempistiche dell’eternità a proprio tornaconto ed utilizzare ritmi e strumenti per avere meno costi e molti più benefici di quelli avuti a disposizione fino agli anni 2000!

Il Programma culturale e sociale del COEMM, diventato anche il programma Politico del Partito Valore Umano (PVU), evidenziano le potenzialità del necessario cambio di paradigma, che si deve promuovere prima possibile, per giungere ad una fase di Nuovo Umanesimo!

Il Buon Passa Parola sui suddetti concetti è fondamentale per non distruggere l’Italia.
Finiamola con le ipocrisie di un politichese Parlamentare (vecchio e attuale) che conduce all’inevitabile esplosione della bolla del sistema capitalistico ed alla conseguente ricetta bellica per poter buttare giù tutto e poi attivare i soliti meccanismi della “ripresa economica”.

Noi di COEMM ed ora anche del PVU, abbiamo iniziato a svegliare le coscienze sopite di tanti Italiani. Abbiamo spiegato, con semplicità e chiarezza, quali siano le vere cause di crisi e povertà.

Abbiano anche spiegato, nei particolari, quello che servirebbe per fare dell’Italia il miglior esempio pilota da presentare al Mondo:
1. Emissione di una Stato-Nota (parallela a quella ufficiale e i cui dettagli vogliamo concedere su tavoli istituzionali mediante i PVU); che venga emessa a credito per infrastrutture e servizi strategici (compreso un diritto di Dignità da erogare mensilmente a tutti i maggiorenni);
2. Riformare completamente l’istituto delle Tasse (chi sa produrre va incentivato e non tassato);
3. Riformare l’istituto scolastico (scuole pubbliche rifatte completamente con infrastrutture moderne e rese fruibili gratuitamente. Con metodi di studio innovativi e senza bocciature fino alle superiori);
4. Riformare il lavoro, facendolo passare da attuale condizione schiavistica a vera evoluzione sociale (4 ore massimo al giorno x 5 giorni settimane x 46 settimane anno. Le altre 8 saranno di ferie. Il tutto a pari dell’attuale miglior stato salariale);
5. Incentivazione per chi fa Impresa. Soprattutto micro, piccola e media (i veri motori di una economia interna espansiva e di esempio pilota per le altre comunità del mondo);
6. Riforma generale delle funzioni basilari della Magistratura e delle Forze Militari (più strumenti; più Personale; più emolumenti per la base e incentivi alla prevenzione, invece che alle “cure” lasciate, queste ultime, ad un paradigma carcerario che fa generare solo altro carcere, a discapito della stragrande maggioranza sociale).

Solo con le suddette ricette potremo approntare il Primo Maggio, in senso di rispetto e di omaggio alla memoria di tutti gli Esseri Umani che hanno lottato per la libertà, la serenità e la prosperità nel Mondo. Onorando fino in fondo geni come Nikola Tesla e permettendo di avviare i processi produttivi e sociali con fonti rinnovabili di moderna concezione.
Oggi, si deve e si può!

Il PVU si va strutturando. Iniziano, in tutta Italia, a chiamarci, sotto banco, per proporci di votare questo o quello! Noi, invece, pur prestando ascolto a tutti, andremo avanti per la via già indicata e per una vera riscossa democratica del Popolo; la quale non avrà più impedimenti.

Andremo a convincere la maggioranza degli Italiani che l’attuale politichese genera solo disastri. Augurandoci di convincere gli attuali vertici del politichese a convocarci a tavoli di programma ed a discutere con noi come sia possibile realizzare tutto quello che abbiamo già espresso in questi anni. Se non ci chiameranno, spetterà alla coscienza di ogni Cittadino Italiano sapersi avvicinare e dare forza alle nostre straordinarie idee democratiche!

Le nostre tre parole chiave sono:
Libertà 
Serenità 
Prosperità

PVU, pensaci tu

116 anni fa scoprirono come avere energia gratis dall’atmosfera, ma il tutto fu occultato! VIDEO

 

 

La buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore)
Sito: https://www.coemm.org/
Facebook: https://www.facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage/
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCPeEGg5tKdoyOPK–mGE5Yg

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *