Home>Blog>Cronaca>NOTIZIE DAL TERRITORIO RADDOPPIO DEL TERMOVALORIZZATORE
Cronaca

NOTIZIE DAL TERRITORIO RADDOPPIO DEL TERMOVALORIZZATORE

AISA Impianti SpA ha  presentato alla Regione un progetto per il raddoppio della potenzialità del termovalorizzatore di San Zeno.

Nel 2007 e nel 2008 erano state fatte delle previsioni sulla quantità di rifiuti che sarebbero stati prodotti nel nostro territorio: era stato stimano che alla fine del 2017 la produzione di rifiuti sarebbe stata di 241.000 t/a. Questa previsione aveva a suo tempo  giustificato il Progetto di un incremento del termovalorizzatore di San Zeno.

A fine 2017 la produzione di rifiuti urbani nella provincia di Arezzo è stata però inferiore alla stima fatta, a suo tempo: in effetti è stata di 194.000 t.

Consideriamo ora che la Regione Toscana, prevede nel Piano Rifiuti che la percentuale di residui da incenerire possa arrivare al massimo ad un 20% sul totale, facendo  un po’ di conti risulta:

194.000t x 20%=38.000t.

Dal momento che l’attuale capienza del Termovalorizzatore di San Zeno è di 46.000 t/a., e che nel  progetto presentato è previsto un aumento di capacità autorizzato a 76.000 t/a., in parecchi si domandano a cosa possa servire questa eccedenza.

Il Sindaco Ghinelli, in una intervista rilasciata ad Arezzo Notizie, precisa “..quello che viene chiamato, impropriamente, raddoppio dell’inceneritore di San Zeno….. di fatto  è un repowering…” “….Verranno attivate delle opere di pulizia della caldaia principale in modo tale vi potranno essere conferite maggiori  quantità di scarti. Questo però non significa che verranno costruite nuove parti di impianti…..”

Da un’articolo della Nazione Arezzo, possiamo leggere una prima perplessità dell’opposizione  e cioè, che il “raddoppio”, possa servire per accogliere rifiuti da altre zone della Toscana, in particolare da Firenze. Le opposizioni si chiedono: AISA SPA ha come obiettivo principale il profitto ?

Termovalorizzatore di Arezzo, richiesta di raddoppio

Il Sindaco Ghinelli viene intervistato e difende il progetto presentato da Aisa, specificando che servirà a migliorare il servizio e a diminuire il costo in bolletta Tari per il cittadino. Però nello stesso articola la giornalista parla di un aumento del 2,19% nella bolletta degli aretini.

Arezzo Notizie Ghinelli Termovalorizzatore

La presentazione di AISA  nel sito ZERO SPRECO è molto ben fatta, vi si possono conoscere gli obiettivi aziendali, fra i quali  si dichiara di non avere come finalità il profitto.

ZERO SPRECO

……AISA IMPIANTI è una società pubblica partecipata dai comuni del territorio e non deve fare profitti ma bensì abbattere il costo industriale della lavorazione dei rifiuti ed il loro trasporto per contenere la pressione tariffaria sui cittadini relativa alla gestione dei rifiuti il tutto nel rigoroso rispetto delle normative ambientali di settore.

A detta degli esperti, usare la parola Termovalorizzatore è inesatto, perché l’impianto di San Zeno è stato trasformato in un SISTEMA INTEGRATO, dove c’è anche e soprattutto la trasformazione.

PER NOI CITTADINI È D’OBBLIGO L’ATTENZIONE PER ESSERE IN GRADO DI VALUTARE LE TRASFORMAZIONI DELL’IMPIANTO DI SAN ZENO NEL MODO PIÙ CORRETTO.

La Buona Comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto, Presidente e Maurizio Sarlo, Fondatore)
Info: www.coemm.org

facebook.com/COEMMeCLEMM

 

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *