Home>Blog>Ambiente>ASPETTI DI CONGIUNZIONE E OPPOSIZIONE SOLE LUNA
Ambiente

ASPETTI DI CONGIUNZIONE E OPPOSIZIONE SOLE LUNA

Gli aspetti di Congiunzione e di Opposizione Sole 🌞 e Luna 🌓 si verificano con regolarità: è la Luna che comanda il gioco, dal momento che si muove più velocemente del Sole. Ognuno di noi ha una risposta differente al passaggio della Luna e questo dipende dalla posizione e dagli aspetti che questa ha nel nostro tema di nascita. La Luna è il corpo celeste a noi più vicino. Le caratteristiche del Sole, sono più o meno conosciute da tutti, in quanto ogni segno zodiacale è in sostanza la descrizione del Sole in quel segno. La Luna è meno conosciuta. In astrologia se ne studia l’aspetto ricettivo che ci da il contatto emotivo con il mondo esterno, rappresenta il sonno, il sogno, la parte sinistra del corpo, i liquidi corporei, la digestione….

La Luna si può trovare in uno qualsiasi dei dodici segni e si viene a trovare in posizioni e distanze angolari diverse rispetto al Sole: per esempio può essere in congiunzione oppure all’opposizione. I due corpi celesti sono in congiunzione durante la fase di Luna Nuova, quando invece sono all’opposizione la Luna è Piena.

STUDIO DI ASTROLOGIA

Il 1 agosto alle 5h31 la Luna si trova a 8 gradi del Leone, in congiunzione esatta con il Sole, e non è visibile perché totalmente immersa nella luce solare. La parte attiva e la parte ricettiva sono fuse insieme determinando il tempo del silenzio prima di un nuovo inizio. Da questo punto in poi inizia la fase di Luna Crescente. Secondo gli antichi in questo periodo, la Virtus Lunare è feconda e attiva mentre si sposterà dal Leone all’Aquario. Il 15 agosto ci sarà la fase di opposizione e quindi di Luna Piena.

Il 15 agosto alle 14h35 Luna opposta al Sole, secondo gli studiosi antichi, inizierebbe la fase distruttiva e passiva.

È simpatico pensare che gli antichi attribuissero una virtus alla Luna : oggi la nostra mente materialista festeggia i 50 anni dalla “Conquista della Luna”. Certo sarebbe simpatico vedere la Terra da una base sulla Luna. Chissà se sarà mai possibile? Nonostante le fasce di Van Allen e le radiazioni varie.

Comunque per ora siamo sulla Terra, e non mi sembra assurdo dare un’occhiata ai vecchi studi sul Cosmo. Secondo Tolomeo i corpi celesti durante il loro moto sui cieli, esercitano una Virtus (primo fra tutti il Sole?)

Per la scienza moderna, i pianeti e le lune del Sistema Solare sono continuamente bombardati da particelle emesse dal Sole. Sulla Terra possiamo contare sulla protezione della densa atmosfera e del campo magnetico. Ma sulla Luna l’impatto è diverso: gli scienziati ritengono che gli strati superiori della roccia vengano erosi gradualmente dall’impatto delle particelle del flusso solare.

Inoltre è una conoscenza accertata che Luna e Sole alla congiunzione o alla opposizione esercitino un forte impatto sulla Terra determinando le maree.

Nella fase di Luna Nuova è possibile una osservazione molto nitida delle Costellazioni: spettacolo davvero magico.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *