Home>xRegioni>Nazionale>MIGRANTI, ACCORDO ITALIA-MALTA
Nazionale

MIGRANTI, ACCORDO ITALIA-MALTA

Il nuovo braccio di ferro tra le Ong e il ministro dell’Interno Matteo Salvini sembra avviarsi parzialmente a soluzione grazie a un accordo raggiunto tra l’Italia e Malta. I 54 migranti a bordo della Mediterranea Saving Humans saranno presi in carico da Malta, mentre l’Italia sulla base di un accordo con il Viminale, ne prenderà altri 55 che si trovano già a La Valletta, 

“Gli amici di Malta hanno dato la disponibilità ad accogliere Mediterranea con i migranti a bordo”, conferma Salvini. 

Intanto la nave Alan Kurdi della Ong Sea Eye ha preso a bordo altri 65 migranti che si trovavano su un gommone a circa 34 miglia dalla costa libica. Il Viminale però disporrà il divieto di ingresso nelle acque territoriali italiane. 

“La meta sicura più vicina è un porto tunisino, ricordo che in Tunisia arrivano quotidianamente migliaia di turisti – afferma il ministro dell’Interno -. Comunque se si tratta di una nave tedesca ha una duplice scelta: o Tunisia o Germania, né l’Italia né Malta si faranno carico di nulla”.

“Con 65 sopravvissuti siamo ora sulla strada per Lampedusa. Non siamo intimiditi da un ministro degli Interni, ma dirigiamo verso il più vicino porto sicuro. Si applica la legge del mare, anche se alcuni funzionari governativi non vogliono ammetterlo. Scrive su Twitter l’Ong Sea Eye.

https://www.italpress.com/cronaca/ong-mediterranea-vicino-lampedusa

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *