Home>Blog>Cronaca>I nostri figli: il nostro futuro.. I tempi sono cambiati
Cronaca Sociale Veneto

I nostri figli: il nostro futuro.. I tempi sono cambiati

I nostri figli: il nostro futuro.. I tempi sono cambiati.

Siamo noi che, poichè siamo ” grandi” vediamo il mondo con occhi diversi o c’è di più?

I nostri figli sempre attaccati e monopolizzati dalle nuove tecnologie, collegati con il mondo ma incapaci di socializzare nel concreto.  Apatici e con enormi difficoltà a stabilire nuove amicizie nell’ambiente in cui vivono..  Scolarizzati e disoccupati, senza prospettive e senza sogni…

Anche chi  invece ha un lavoro ( fortunato..  ), non riesce o non ha voglia di farsi una famiglia.. e non sto parlando di sposarsi, ma di costruire qualcosa con qualcuno..

Le giovani famiglie con figli che vedo:

  • entrambi i genitori lavorano e i figli nei casi  migliori hanno i nonni che li aiutano e seguono i ragazzi
  • genitori che rientrano alla sera ( dopo aver recuperato i figli ) troppo stanchi e carichi di responsabilità
  • assenza di partecipazione dei genitori  ( causa lavoro ) nei percorsi scolastici dei figli
  • ragazzi senza guide e senza certezze

Sì, i tempi sono cambiati.   Impera la precarietà, e nonostante ci sia illusoria maggiore libertà di usi e costumi, trovo che sono prigionieri;  prigionieri di un sistema “sottile” che orchestra la loro e la nostra vita.

I media e i social-media, propinano modelli di comportamento molto distanti dalla realtà.

E noi adulti sempre meno presenti perchè presi con il bilancio famigliare..

Come sarebbe se potessimo disporre di una tranquillità economica che ci/vi permettesse di lavorare 4 ore e avere tempo per le relazioni umane?

C’è un Partito che ci sta pensando.

In questi giorni però  ho anche realizzato che forse c’è un piano preciso e chirurgico per quanto riguarda il futuro nostro e dei nostri figli.  Un piano fatto a tavolino tempo fa e quello che si prospetta non mi piace proprio.

In rete ci sono molte notizie a riguardo, io ne posto solo alcune:

Teoria Gender

I Media e la manipolazione

 

Doretta Tiepolo

( per trovare altri articoli, clicca sullo stemma )

 

La buona comunicazione: è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM ( Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore )
Info: www.coemm.org
facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage

Yuotube: https://www.youtube.com/channel/UCPeEGg5tKdoyOPK–mGE5Yg

foto da pixabay.com
Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *